Macchine Radiocomandate Elettriche

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone

Regalare una macchina elettrica ad un bambino significa farlo felice. Bisogna però tenere ben presente alcuni criteri quali sicurezza, età e luogo in cui verrà utilizzata principalmente.

La scelta migliore è acquistarne una dotata di telecomando, in modo da poter intervenire a distanza in caso di bisogno.

L’età consigliata è a partire dai tre anni, ma già dal primo anno li si possono far divertire con i modelli dotati di Remote Control.

I genitori potranno portare a spasso il bimbo con tutta tranquillità, alcune versioni prevedono addirittura l’uso delle cinture di sicurezza.

FotoMacchine Radiocomandate ElettricheVoltPosti
SMART GIRL 6 Volt1
MAGGIOLINA6 Volt1
RANGE ROVER EVOQUE 6 Volt1
MM Bianco12 Volt2
LAMBORGHINI AVENTADOR6 Volt1
Mini Cooper 6 Volt 1
Audi R8 6 Volt1
Mercedes-Benz G-class12 Volt1
BMW X612 Volt1
MACCHINA ELETTRICA 6 Volt1

Questi piccoli gioiellini possono superare pendenze fino al 5% e necessitano di superfici lisce, come l’asfalto, per poter essere sfruttate al meglio.

Con la macchina elettrica guidabile dotata di telecomando, il genitore può stare tranquillo, avrà sempre a disposizione i mezzi per intervenire nel caso il piccolo guidatore dovesse effettuare una manovra sbagliata.

In genere sono dotate di batterie ricaricabili a 6V. Curate nei minimi dettagli esistono versioni sia maschili che femminili.

Nelle versioni da 12V, per i più grandicelli, si possono trovare in commercio anche motociclette e fuori strada in grado di superare pendenze anche del 10%. Queste versioni sono adatte a bambini dai tre anni in su.

La frenata viene effettuata appena si rilascia il pedale dell’accellaratore; i modelli da 12V raggiungono circa i 7 Km/h, e nelle versioni off-road affrontano anche piccoli sterrati.

Molti di questi modelli hanno una leva a tre posizioni che ricorda l’utilizzo del cambio: due velocità e la retromarcia. Dal telecomando il genitore può intervenire, utilizzando un blocco sulla velocità della macchinina, questo per una maggior sicurezza del bambino.

Questi modelli, dotati di radiocomando, hanno uno sterzo servo assistito, in modo che il bimbo possa manovrare il volante più facilmente e senza fatica. Cruscotti e sedili sono fotoincisi, per dare la massima impressione di realtà.

È predisposto anche un vano porta oggetti. Insomma, con una macchinina elettrica radiocomandata sarà più facile e divertente forgiare i guidatori del futuro.

Condividi

Nessun Commento

Aggiungi il tuo


due + = 7